Angolo del Parroco

VERBUM PANIS FACTUM EST...
Natale: mistero di amore, mistero di un Dio che non può stare senza le sue creature e viene, prendendo carne e forma di creatura! Brividi di stupore e gioia! Un Dio-Parola (Verbum), da sempre esistente, che si incarna nell’umanità degli uomini e delle donne di tutti i tempi.
Un Dio che sceglie Betlemme, “casa/città del pane”, e non Gerusalemme o un altro luogo famoso per entrare nella storia dell’uomo. Brividi di commozione!
Un Dio che, appena uscito dal grembo di sua madre vergine, viene deposto in una “mangiatoia”! I brividi di stupore, di commozione e gioia, lasciano il posto ad un senso di incredulità misto ad ebbrezza. Ma è proprio vero che il nostro Dio è così?
Sì. Questo è il nostro Dio: “Verbum caro factum est… Verbum panis factum est”. Per questo è entrato nel mondo, per donarsi come “pane” per la vita dell’uomo, e rimanere così per sempre, fino a che la storia non avrà fine. .

Continua a leggere...

OMELIA NOTTE DI NATALE

IL PRESEPE

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

La Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani è un’iniziativa ecumenica di preghiera nel quale tutte le confessioni cristiane pregano insieme per il raggiungimento della piena unità che è il volere di Cristo stesso. Questa iniziativa è nata in ambito protestante nel 1908 e nel 2008 ha festeggiato il centenario. Dal 1968 il tema e i testi per la preghiera sono elaborati congiuntamente dalla commissione Fede e Costituzione del Consiglio Ecumenico delle Chiese, per protestanti e ortodossi, e dal Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani, per i cattolici

PERCHÉ SI CELEBRA DAL 18 AL 25 GENNAIO? La data tradizionale nell’emisfero nord, va dal 18 al 25 gennaio, data proposta nel 1908 da padre Paul Wattson, perché compresa tra la festa della cattedra di san Pietro e quella della conversione di san Paolo; assume quindi un significato simbolico. Nell’emisfero sud, in cui gennaio è periodo di vacanza, le chiese celebrano la Settimana di preghiera in altre date, per esempio nel tempo di Pentecoste, periodo altrettanto simbolico per l’unità della Chiesa.

 

Notizie

bulRinnovo il mio grazie sincero a tutti e tutte coloro che, in tanti modi, hanno collaborato a rendere bello, profondo e... "vero" il Natale.

bulGrazie a chi ha voluto contribuire alle spese di manutenzione straordinaria della nostra chiesa .

bulIn portineria troverete il BLOCCHETTO EUCARISTICO 2019 ad euro 5,00.

Udienza del Mercoledì

Catechesi sul Padre Nostro: 4 - Bussate e vi sarà aperto
Cari fratelli e sorelle, buongiorno!
La catechesi di oggi fa riferimento al Vangelo di Luca. Infatti, è soprattutto questo Vangelo, fin dai racconti dell’infanzia, a descrivere la figura del Cristo in un’atmosfera densa di preghiera. In esso sono contenuti i tre inni che scandiscono ogni giorno la preghiera della Chiesa: il Benedictus, il Magnificat e il Nunc dimittis. E in questa catechesi sul Padre Nostro andiamo avanti, vediamo Gesù come orante. Gesù prega. Nel racconto di Luca, ad esempio, l’episodio della trasfigurazione scaturisce da un momento di preghiera. Dice così: «Mentre pregava, il suo volto cambiò d’aspetto e la sua veste divenne candida e sfolgorante» (9,29). Ma ogni passo della vita di Gesù è come sospinto dal soffio dello Spirito che lo guida in tutte le azioni. Gesù prega nel battesimo al Giordano, dialoga con il Padre prima di prendere le decisioni più importanti, si ritira spesso nella solitudine a pregare, intercede per Pietro che di lì a poco lo rinnegherà. Dice così: «Simone, Simone, ecco: Satana vi ha cercati per vagliarvi come il grano; ma io ho pregato per te, perché la tua fede non venga meno» (Lc 22,31-32). Questo consola: sapere che Gesù prega per noi, prega per me, per ognuno di noi perché la nostra fede non venga meno. E questo è vero. “Ma padre, ancora lo fa?” Ancora lo fa, davanti al Padre. Gesù prega per me. Ognuno di noi può dirlo. E anche possiamo dire a Gesù: “Tu stai pregando per me, continua a pregare che ne ho bisogno”. Così: coraggiosi.

 

PADRE NOSTRO: 1
PADRE NOSTRO: 2
PADRE NOSTRO: 3

Continua a leggere...

Avvisi della Settimana

LUNEDI' 14 GENNAIO
Ore 18.00 Catechismo di iniziazione cristiana
Ore 20.30 Gruppo del lunedì
Ore 21.00 Gruppo fidanzati in preparazione al matrimonio

MARTEDI' 15 GENNAIO
Ore 19.15 Incontro del Consiglio Pastorale

GIOVEDI' 17 GENNAIO Adorazione serale: dalle 19.00 alle 20.00 comunitaria sul tema della pace. Fino alle 22.00 personale

VENERDI'18 GENNAIO
Inizio settimana di preghiera per l'unità dei cristiani
Ore 18.00 Gruppi del Dopo Cresima

Orari Sante Messe

  • eu
  • FERIALE
  • Apertura della Chiesa: ore 6.30
  • SS.Messe: 7.00- 8.30- 18.30
  • La Chiesa resta chiusa dalle 12.30 alle 16.00
  • FESTIVO
  • Apertura della Chiesa: ore 8.00
  • SS.Messe: 9.00- 10.30- 12.00- 19.30
  • La Chiesa resta chiusa dalle 13.00 alle 17.00

Liturgia

In Evidenza

  • bulIn questa chiesa da Ottobre 2018 a Giugno 2019 trovi la possibilità di pregare con questo ritmo:
  • PREGHIERA COMUNITARIA (oltre alle messe di orario)
    LODI, dal lunedì al sabato, alle ore 7:30
    VESPRO, dal lunedì al sabato, alle ore 18:00 - la domenica alle ore 19:00
    ADORAZIONE COMUNITARIA, giovedì dalle ore 19:00 alle 20:00
    PREGHIERA PERSONALE DAVANTI ALL'EUCARISTIA
    Dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 18:00. Il giovedì anche dalle 20:00 alle 23:00
  • bulPER IL SACRAMENTO DELLA RICONCILIAZIONE (Confessione)
  • Normalmente tutti i giorni, da lunedì a sabato,dalle 9.00 alle 11.00 e dalle 16.00 alle 18.00. Quando possibile anche la domenica mezz'ora prima delle ss. messe. Potranno esserci variazioni, causa impegni dei padri, che saranno segnalate, possibilmente, all'inizio della settimana. Potete comunque chiedere in portineria